www.saladellamemoriaheysel.it   Sala della Memoria Heysel   Museo Virtuale Multimediale
Ai Tifosi della Fiorentina, Città di Firenze
    Epistolario     Petizioni     To Reds...     Pensieri e Parole     Links Amici     Comitato Heysel    
  

Lettera Aperta

 

Ai Tifosi della Fiorentina

Città di Firenze

 

 

 

    Gemellaggio fra le Tifoserie di Fiorentina e Liverpool

 

Gentili Tifosi della "Viola",

mi permetto, pur con un pizzico di soggezione, d'invadere lo spazio che comunemente utilizzate per gioire e soffrire per la vostra gloriosa squadra. Sono un tifoso juventino che non ha mai dimenticato l'Heysel, a differenza di molti altri dirigenti e tifosi della sua stessa società e che giudica quel trofeo niente di più di un numero beffardo nelle statistiche.

Sono anche il tifoso che giudica i cori e le canzoncine su Superga, Baretti e l'Heysel, una fiera della imbecillità che accomuna i suoi mentecatti in un colore solo, quello della vergogna. Credo, però, fra italiani, ce l'abbia anche il dolore, un pane raffermo di condivisione.

In questi giorni sono divampate polemiche che riguardano il gemellaggio della vostra tifoseria con il Liverpool, poiché non è sembrata ben chiara la motivazione al popolo bianconero, ma soprattutto a quella parte del nostro tifo che custodisce nel cuore la memoria degli "angeli di Bruxelles", come fossero morti della propria famiglia.

Anche io sono tra questi, pur non essendo mai riuscito ad odiare il Liverpool, perché è da sempre la mia squadra inglese preferita. Sportivamente, quindi, posso condividere il fascino che suscita nel vostro immaginario di grande tifoseria, quale siete da sempre. Viscerale e generosa, in amore ed odio.

Comprendo allo stesso modo come la Juve si possa, tanto amare quanto odiare allo stesso modo ed in latitudini diverse della penisola e del gusto personale. E' insita nella natura del calcio, delle cose e dello sport, in generale, la sana rivalità fra alcune tifoserie.

Il problema, dunque, per quanto riguarda me, ideatore del museo virtuale multimediale www.saladellamemoriaheysel.it che vi invito ufficialmente a visitare tutti, non è il gemellaggio in sé, ma proprio la comunicazione sulle motivazioni dell'evento da parte vostra.

Io mi sarei aspettato dalla Fiesole, durante la partita con i Reds, uno striscione, anche piccolo, piccolo, in memoria dei nostri caduti, proprio al fine di scampare qualunque ambiguità in merito alla nuova amicizia con gli inglesi. Ciò, purtroppo, non è avvenuto ed al momento ne ignoro francamente le motivazioni recondite.

Per questo, pur sapendo che i caduti di Bruxelles appartengono fisicamente soltanto alle famiglie dei loro cari, ho provato ad immedesimarmi nel loro pensiero storico scrivendo di getto una lettera immaginaria rivolta alla Curva Fiesole. Si tratta di un mero espediente letterario che in qualche passaggio potrà anche sembrarvi duro ed aggressivo nei vostri confronti, ma non è rivolto a tutti i tifosi fiorentini, né alla città di Firenze, che amo da italiano, ma soltanto a quella minoranza becera, tra di voi, mi auguro sparuta, che non ha mai portato il rispetto dovuto ai nostri martiri e li ha irrisi in tutti gli stadi d'Italia.

Sono certo che proprio la curva Fiesole in maggioranza sia assemblata da uomini e donne degni di stima e di grande umanità e non la fraintenderà. L'occasione del prossimo match in programma all'Olimpico di Torino ci pone davanti ad un gesto di grande responsabilità per evitare altri scontri dialettici e non solo.

Mai più un altro Heysel...

Il tempo di onorare i 39 caduti dell'Heysel è ancora propizio e foriero di un gesto di civiltà e fratellanza da parte vostra. Lo attendo, senza ipocrisie, molto semplicemente, nella prossima partita del 17 di Ottobre.

Sportivamente...

5 ottobre 2009

Domenico Laudadio

Custode www.saladellamemoriaheysel.it

www.saladellamemoriaheysel.it  Domenico Laudadio  ©  Copyrights  22.02.2009  (All rights reserved)