www.saladellamemoriaheysel.it   Sala della Memoria Heysel   Museo Virtuale Multimediale
Petizione Popolare Heysel  2015
   Petizioni    Lo Stadio Heysel    Storia Museo    In Memoriam    Onore e Memoria    Comitato Heysel   


 Petizione Popolare 

"Ritiro definitivo della Maglia numero 39 della nazionale italiana di calcio, dedicandola alle 39 vittime dell'Heysel"

Lettera a:

Dr. Carlo Tavecchio Presidente FIGC 

Dr. Maurizio Beretta Presidente Lega Calcio Serie A

 

Egr. Presidente Carlo Tavecchio,

il 29 Maggio prossimo ricorrerà il 30 anniversario della tragedia dell’Heysel, nella quale morirono 39 tifosi della Juventus, vittime innocenti della barbara violenza di alcuni sostenitori del Liverpool. In questi anni, il ricordo è stato affidato ai parenti delle vittime ed ai tifosi coraggiosi che, più volte, hanno sfidato la burocrazia e la incomprensibile voglia di dimenticare delle istituzioni sportive e del mondo del calcio, con rare eccezioni. Nel corso di questi anni, da semplici tifosi e come Familiari delle vittime, abbiamo chiesto ed ottenuto diverse iniziative che potessero ricordare le vittime dell’Heysel sia con la Juventus Fc, sia con il Comune di Torino che ha promesso, in accordo con la stessa Juventus, un monumento ai caduti ed una via a loro intestata, che li possa ricordare per sempre.

Ogni 29 maggio, i nostri tifosi presenti in Belgio, posano una corona di fiori affianco alla targa commemorativa a Bruxelles in prossimità dell’ex stadio dell’Heysel; Eravamo presenti ad Arezzo quando è stata a Loro intitolata la piazza antistante lo stadio. Abbiamo ottenuto più facilmente (e ci spiace dirlo) l’attenzione del governo belga e della Commissione Europea, tramite le istituzioni governative e l’ambasciata italiana in Belgio, affinché il monumento ai caduti, dedicato alle vittime dell’Heysel, sito in Bruxelles, non fosse abbattuto. L’attenzione invece delle istituzioni sportive italiane e non solo loro, latitano o ascoltano poco. Tutti vogliono dimenticare quella sera e farla sparire nell’oblio. Noi NO. Ogni volta che possiamo facciamo in modo che i nostri 39 Angeli siano con noi a condividere gioie e delusioni sportive e non solo.

A tale scopo, come Associazione Familiari delle Vittime dell’Heysel e come semplici tifosi, con l’appoggio dei Media, social, forum, del popolo del web, e di tutti quei tifosi che amano il calcio e la vita, indipendentemente dai colori, siamo a richiedere alla Figc, massima istituzione calcistica italiana, nell’occasione del trentennale, di dare un segnale forte, che faccia capire a tutti che l’Heysel fa parte della storia (anche se drammatica) del calcio italiano, non solo europeo, e non solo di noi tifosi Juventini, ANNUNCIANDO IL RITIRO DELLA MAGLIA DELLA NAZIONALE NUMERO 39 DEDICANDOLA PER SEMPRE ALLE VITTIME DELL'HEYSEL.

Numero rimasto nell’immaginario collettivo della tifoseria bianconera ma, anche di chi ha l’ignoranza al posto del cuore. Numero utilizzato quasi come una bestemmia, per chi vuole offendere i nostri morti. (la famosa maglietta del Liverpool esposta ripetutamente, come sfregio da alcuni tifosi italiani oltre che imbecilli, con la scritta meno 39… è rimasta purtroppo nell’immaginario collettivo di chi ha una pietra al posto del cervello). Ecco perché ritirare quella maglia, sarebbe un gesto pieno di significato. Sarebbe un gesto forte, se sostenuto, sia dalla Lega calcio e sia, da una giustizia sportiva che dovrebbe porre molta più attenzione nel colpire, con durezza, chi ancora dopo trent’anni offende ancora quei morti che non trovano mai pace, in un mondo dove la vita vale poco e la morte ancora meno. Ogni partita della Nazionale, diventerebbe così, un’occasione per ricordare che il sacrificio di alcuni può essere di esempio per molti... Magari per tutti. E il ricordo delle 39 Vittime dell'Heysel potrà essere vivo, sia in noi che quella tragedia l’abbiamo vissuta, sia nei più giovani che per loro fortuna non l’hanno vissuta direttamente, ma, dal racconto e dalla memoria, potranno trarre un insegnamento di rispetto e fratellanza utile per la vita di tutti i giorni. E’ con questo spirito che noi, pur nell’immensa tragedia, non abbiamo mai considerato inutili quelle morti... Ed è con questo spirito che da anni ci impegniamo perché non siano inutili !

Confidiamo in un Suo fattivo interessamento per la realizzazione concreta di quanto richiesto, e ci auguriamo che il tutto possa essere messo in atto, con il giusto risalto e con il coinvolgimento dei familiari delle Vittime, in concomitanza con l’evento di commemorazione che l’Associazione familiari vittime dell’Heysel sta portando avanti per il 29 maggio 2015 in occasione del trentennale, alla quale, ovviamente, sarà nostra premura invitarvi.

Chiediamo alla Lega calcio di serie A e alla Sua Presidenza di interessarsi presso la FIGC affinché la nostra richiesta abbia un esito positivo. E invitiamo la stessa ad unirsi a Noi per l'evento del 29 maggio in fase di organizzazione. Ricordare e Onorare i morti è un dovere di tutti. Non solo dei tifosi e dei familiari.

Associazione Familiari Vittime dell’Heysel

Associazionefamiliarivittimeheysel.it

In supporto all’iniziativa: Saladellamemoriaheysel.it, Vecchiasignora.com, Tuttojuve.com, Radiojuveweb, Juwelcome.com

 10 aprile 2015

Fonte: Associazionefamiliarivittimeheysel.it

Bruxelles:  Stade "Roi Baudouin" 12.11.2015


www.saladellamemoriaheysel.it  Domenico Laudadio  ©  Copyrights  22.02.2009  (All rights reserved)