www.saladellamemoriaheysel.it   Sala della Memoria Heysel   Museo Virtuale Multimediale
Gabriele Sandri 11.11.2007 "Gabbo"
  Pagine della Memoria     Morire di Calcio     Superga 4.05.1949     Tragedia Stadio "F.lli Ballarin"  

 
LA TRAGEDIA LA RABBIA   I FUNERALI    AUDIOVISIVI   
GABRIELE LE INDAGINI    IL PROCESSO (ASSISE)    APPELLO-CASSAZIONE  
  LA FONDAZIONE     LA MEMORIA    ALTRI ARTICOLI   LAZIOWIKI.org

Lasciateme dormì, regà , nun me svejate,

quello che sto a sognà, voi manco ve l’immagginate.

Sento la mano de mamma che m’accarezza er viso,

co’ tanta tenerezza e co’ l’accenno dorce de ‘n soriso;

c’è tanta gente intorno, me so’ venuti in tanti a salutà

ma stranamente nun c’è musica, nissuno sta a ballà.

Potrà sembravve strano, però così me piace,

me fa sentì tranquillo e me regala tanta pace,

quella che sento ner vedè le sciarpe de tutti li colori

mischiasse tutte ‘nsieme senza che nissuna resti fòri.

Vedo pure che a lo stadio ce sta ‘na gigantografia

indove sopra c’è stampata ‘na faccia che è la mia,

e a un certo punto, come si tutto fosse scritto

vengheno a esurtà pe’ un go’ davanti ar sottoscritto.

E’ ‘na strana sensazzione e quasi all’improviso

sento come d’esse entrato propio dentro ar Paradiso;

forse me sarò stancato troppo a lavorà stanotte,

ma pe’ la Lazio mia tutta la fatica se va a fotte,

nun so’ mai stato così bene, regà, nun ve preoccupate,

quindi, a Milano, lasciateme dormì…nun me svejate.

 Testo di Luigi Pennisi (Novembre 2007)  

 Fotografie: Regimeredlions.altervista.org - Lazionews24.com 

 
www.saladellamemoriaheysel.it  Domenico Laudadio  ©  Copyrights  22.02.2009  (All rights reserved)