www.saladellamemoriaheysel.it   Sala della Memoria Heysel   Museo Virtuale Multimediale
ARTICOLI STAMPA 1993
   Stampa e Web     Testimonianze     Interviste     Bibliografia     Epistolario     Pensieri e Parole  
1 9 9 3
ARTICOLI STAMPA GENNAIO-APRILE 1993

-

ARTICOLI STAMPA MAGGIO 1993

Boniperti dalla Regina. Otto anni dopo l'Heysel

ARTICOLI STAMPA GIUGNO-DICEMBRE 1993

-

Incontra Elisabetta II a Liverpool per i 100 anni del club

Boniperti dalla Regina. Otto anni dopo l'Heysel

di Franco Badolato

TORINO - Il re di Coppe incontra la regina d'Inghilterra. Accadrà oggi, nello scenario dell'Anfield Road, mitico stadio del Liverpool. Il sovrano del football è Giampiero Boniperti. Sul trono ideale dell'Europa calcistica l'ha innalzato l'Uefa qualche anno fa quando ha consegnato all'amministratore delegato bianconero (allora presidente) una speciale onorificenza a ricordo di un'impresa che solo nel maggio '92 Ajax e Barcellona hanno saputo eguagliare: la Juventus è stata infatti la prima società in assoluto a conquistare una vittoria in tutte le coppe organizzate dal massimo organismo europeo. L'en plein avvenne dopo una serata tragica, una notte di lutto: 39 morti all'Heysel di Bruxelles. Domani è l'ottavo anniversario di quel 29 maggio '85, Coppa Campioni vinta dalla Juve dopo la Coppa Uefa '77 (bis nel '90, tris una settimana fa) e la Coppa delle Coppe ('84). Il Liverpool, sconfitto sul campo dai bianconeri, ma prima ancora infangato nell'immagine dai suoi terribili hooligans, con un gesto che rinsalda i buoni rapporti sempre esistiti tra la società bianconera e quella inglese, ha colto proprio questa ricorrenza per fare di Boniperti l'ospite più gradito accanto alla regina inglese, Elisabetta II. Si conclude infatti oggi, con una cerimonia che inizia alle 14.30, dentro l'Anfield Road, il periodo di festeggiamenti per il centesimo anniversario della nascita del club inglese. Il massimo dirigente del Liverpool, Robinson, ha invitato personalmente l'amico Boniperti insieme con altri rappresentanti dei principali club europei. Sarà presente anche il segretario dell'Uefa, Aigner. Boniperti, avrà quindi l'occasione di incontrare la regina d'Inghilterra, accompagnata dal principe Filippo, duca di Edimburgo. Qualche ora più tardi, alle 18.30, in corso Moncalieri a Torino, una delegazione bianconera formata da Trapattoni e da alcuni giocatori sarà presente nella chiesa di Sant'Agnese alla Messa di commemorazione delle vittime dell'Heysel. Ieri, Trapattoni e i giocatori hanno invece preso atto della sconfitta del Milan in Coppa dei Campioni. Dal tecnico e da capitan Baggio è stato impossibile trarre commenti su un avvenimento che ha molti significati, primo fra i quali, la sensazione che l'armata rossonera sia entrata nella parte discendente di un ciclo difficilmente eguagliabile. E proprio la Juve, dati anagrafici alla mano, è fra le squadre italiane quella che potrebbe, fin dal prossimo anno, raccogliere l'eredità del Milan. Ma prima di tuffarsi nel futuro c'è un finale di stagione da onorare, a partire dalla trasferta di Pescara. Ecco il riserbo dei più. Solo Ravanelli, galvanizzato dal fatto che, per l'infortunio di Casiraghi e la momentanea assenza di Vialli, sarà titolare contro gli abruzzesi, prova a disegnare ugualmente il quadro della prossima stagione: "Sicuramente il Milan è stato sfortunato a non chiudere nel primo tempo una contesa che poi il Marsiglia, passato in vantaggio, ha amministrato a suo favore con mestiere, prova ne sia che sono stati solo 47' i minuti effettivamente giocati di questa finale. Quella rossonera è una squadra dall'enorme potenziale ma i perni stanno avviandosi al tramonto (Baresi, Donadoni) o intendono lasciare (Rijkaard, Gullit). Starà a noi, seguendo le indicazioni del Trap, provare a rilevarne il testimone. La vittoria in Uefa ha salvato una stagione ma ci ha dato anche la sicurezza di poter aprire un ciclo. La Juve è più vicina al Milan, ora ce la metteremo tutta per superarlo".

28 maggio 1993

Fonte: La Stampa


www.saladellamemoriaheysel.it  Domenico Laudadio  ©  Copyrights  22.02.2009  (All rights reserved)